Si è verificato un errore nel gadget

martedì 17 marzo 2015

Chiamate il telefono azzurro

Torno a casa dei miei per il fine settimana.
Faccio di tutto per essere lì con loro e trascorrere alcuni momenti insieme.
Sposto tutti gli appuntamenti del sabato al lunedì dopo.
Salto l’ultima lezione di piscina.
E l’aperitivo con gli amici dello yoga.
Vado veloce in autostrada.

E niente.

Niente colazione a letto la mattina dopo con cappuccino caldo e brioches appena sfornata.
Niente giornale appena preso dall’edicolante.
Nessuna notizia appena fresca di stampa.
Nessun buongiorno per la Robi.
Niente lasagne fatte in casa. Nessun ragù a bollire nella pentola. Nessun caffè dopo la pennica pomeridiana .
Niente.

Mia madre domenica è andata a mangiare fuori e mi ha lasciato da sola in casa: questi genitori, prima vogliono mettere al mondo dei figli e poi, dopo trentadue anni, non li guardano più.


Chiamate il telefono azzurro, io sono ancora scossa.

blog umoristico, umorismo, LOL, famiglia, telefono azzurro
immagine Tumblr

Se questo Post ti è piaciuto puoi condividerlo con i tuoi amici e mettere mi piace alla mia pagina Facebook. Se anche i tuoi genitori hanno smesso di occuparsi di te perché dicono che sei grande commenta qua sotto e uniamoci contro di loro.

Nessun commento:

Posta un commento